Analisi molecolari

Verdelab ha implementato la propria attività molecolare offrendo il servizio di analisi genetiche su diverse specie orticole tramite la tecnica di real time PCR con tecnologia HRM:

Analisi MAS
Analisi per la determinazione di caratteri genetici (resistenze a malattie e caratteri fenotipici) attraverso l'utilizzo di marcatori molecolari associati ai geni responsabili dei caratteri di interesse.
Sono disponibili numerosi caratteri per pomodoro, peperone e melone.

Analisi di purezza varietale e fingerprinting
L'analisi di purezza viene effettuata tramite la caratterizzazione genetica per 8 diversi marcatori molecolari distribuiti nel genoma; ogni individuo del campione rappresentativo del lotto da controllare viene analizzato per tutti gli 8 marcatori, ottenendo come risultato una stringa di 8 cifre, un “codice a barre” identificativo del genoma dell'individuo stesso.
Dall’elaborazione e la comparazione di tutte le stringhe degli individui dello stesso lotto è possibile identificare la presenza di fuori tipo (autofecondazioni, inquinamenti, …) nel campione analizzato; l'analisi di 96 semi di un lotto consente di rilevare l'1% circa di impurità.
Con questa tecnica è possibile anche confrontare un genotipo con una varietà di riferimento per verificare che si tratti o meno della stessa varietà.

Verdelab si occupa di tutte le fasi dell’analisi:

  • semina del campione;
  • allevamento delle plantule nelle condizioni ideali per l’analisi;
  • preparazione del campione da analizzare;
  • estrazione del DNA;
  • analisi genetica con i marcatori molecolari;
  • interpretazione dei risultati dell’analisi.

A richiesta, offre:
  • consulenza per la valutazione del numero di semi da sottoporre ad analisi;
  • prelievo del campione;
  • consulenza per la valutazione dei risultati;
  • consegna, al termine dell’analisi, delle piante con un genotipo di interesse per il cliente.

È anche possibile conferire campioni di foglie, che saranno analizzate direttamente.

L'analisi di purezza è disponibile per pomodoro, peperone, melone e anguria, e a breve anche per fagiolo.